L’unità di rete mappata potrebbe non riconnettersi all’avvio in Windows 10, versione 1809 e 1903

Si verificano i seguenti problemi in Windows 10, versione 1809 e 1903:

  •      In Esplora risorse, una X rossa appare sulle unità di rete mappate.
  •      Le unità di rete mappate vengono visualizzate come Non disponibili quando si esegue il comando net use al prompt dei comandi.
  •      Nell’area di notifica, una notifica visualizza il seguente messaggio: “non è stto possibile riconnettere tutte le unità di rete”

Microsoft sta lavorando a una risoluzione e stima che una soluzione sarà disponibile entro la fine di novembre 2018( al momento sto scrivendo a novembre 2019 e non ho trovato l’aggiornamento richiesto). Per monitorare l’argomento dell’unità mappata nella cronologia degli aggiornamenti di Windows 10 1809 KB 4464619. Attualmente, è possibile aggirare questo problema eseguendo gli script per ricollegare automaticamente la mappatura unità di rete quando si accede al dispositivo. Per fare ciò, creare due file di script e quindi utilizzare una delle soluzioni alternative, a seconda dei casi.

Crea uno script di nome MapDrives.cmd

PowerShell -Command "Set-ExecutionPolicy -Scope CurrentUser Unrestricted" >> "%TEMP%\StartupLog.txt" 2>&1 
PowerShell -File "%SystemDrive%\Scripts\MapDrives.ps1" >> "%TEMP%\StartupLog.txt" 2>&1

Il file deve essere eseguito a un prompt dei comandi regolare ma non elevato poiché deve essere eseguito con lo stesso privilegio di Esplora risorse.

Crea uno script di nome MapDrives.ps1

$i=3
while($True){
    $error.clear()
    $MappedDrives = Get-SmbMapping |where -property Status -Value Unavailable -EQ | select LocalPath,RemotePath
    foreach( $MappedDrive in $MappedDrives)
    {
        try {
            New-SmbMapping -LocalPath $MappedDrive.LocalPath -RemotePath $MappedDrive.RemotePath -Persistent $True
        } catch {
            Write-Host "There was an error mapping $MappedDrive.RemotePath to $MappedDrive.LocalPath"
        }
    }
    $i = $i - 1
    if($error.Count -eq 0 -Or $i -eq 0) {break}

    Start-Sleep -Seconds 30

}

Tutte le soluzioni alternative devono essere eseguite nel contesto di sicurezza dell’utente standard. L’esecuzione di script in un contesto di sicurezza elevato impedirà la disponibilità dei driver mappati nel contesto utente standard.

Crea una voce di avvio automatico

Nota: Questa soluzione funziona solo per il dispositivo che ha accesso alla rete all’accesso. Se il dispositivo non ha stabilito una connessione di rete al momento dell’accesso, lo script di avvio non riconnetterà automaticamente le unità di rete.

     Copia il file di script (MapDrives.cmd) nel seguente percorso tramite esplora risorse:

     %ProgramData%\Microsoft\Windows\Menu Start\Programmi\StartUp

     Copia il file di script (MapDrives.ps1) nel seguente percorso semrpe tramite esplora risorse:

    %SystemDrive%\Scripts\

     Un file di registro (StartupLog.txt) verrà creato nella cartella %TEMP%.
     Disconnettersi e quindi riconnettersi al dispositivo per aprire le unità mappate.

fonte: https://support.microsoft.com/en-us/help/4471218/mapped-network-drive-may-fail-to-reconnect-in-windows-10-version-1809

4 risposte a “L’unità di rete mappata potrebbe non riconnettersi all’avvio in Windows 10, versione 1809 e 1903”

  1. Buon giorno Massimo,
    sto provando a seguire queste indicazioni per mappare un disco NAS.
    La versione di Windows e la pro 1903.
    Non avendo trovato la directory %SystemDrive%\Scripts\ l’ho fatta io nella radice del disco C ometttendo le %.
    Inoltre non trovo la directory Temp dove dovrebbe esserci il file startuplog.txt.
    Così facendo il pc a volte connette il disco di rete e a volte no.
    Più no che sì comunque.
    Sto sbagliando qualcosa o questa soluzione Microsoft è una ciofeca?
    Ti ringrazio in anticipo per un tuop eventuale aiuto.
    Ciao, Domenico

    1. Grazie domenico per avermi scritto. Questa soluzione micrsoft ha funzionato per un po’, fino ad un’altro aggiornamento di windows avvenuto alla fine di ottobre/primi novembre.
      HJo macchine non aggiornate sulle quali questo script non è necessario.
      e su quelle con la 1903 senza il secondo aggiornamento(non ho trovato il numeor per toglierlo 🙁 ) va come un missile.
      il vero segreto è non aggiornare Windows, ma questo è un altro libro.
      al momento non ho una fix aggiornata.

      1. Grazie per la risposta. E’ comunque inconcepibile che Microsoft non sappia o non voglia risolvere un piccolo bug che interessa migliaia o milioni di utenti.
        Ciao, Domenico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *