Amazon per il tuo Business

Quante volte ti è successo di aver bisogno di un oggetto od uno strumento per proseguire la tua attività?


Ha i mai riflettuto a quali sono o i reali costi di un acquisto presso un fornitore offline ?

Tra tempo impiegato, gasolio e tempo di parcheggio e trasferimento può essere molto caro.

Se il tuo tempo ha un valore allore dovresti pensare ad Amazon come fornitore.


Amazon è leader in Europa per la numero di prodotti e velocità nella consegne, la maggior parte dei prodotti vengono ricevuti dal cliente in meno di 24 ore dall’ordine.

Su Amazon avrai la possiblità di scegliere per la tua attività tra milioni di prodotti con spedizione immediata, prezzi competittivi e gestione delle fatture.

Autostrada per la ricchezza. Decifra il codice della ricchezza e vivi da ricco per sempre

Ti hanno venduto la balla finanziaria dei 40 anni? Esiste un’Autostrada che conduce alla ricchezza, una scorciatoia fatta di costrutti matematici che può permetterti di vivere da ricco adesso invece che morire da ricco in futuro. Invece, un esercito di guru della finanza ti ha fatto il lavaggio del cervello, pubblicizzando un principio uccidi-sogni conosciuto come “Arricchisciti Lentamente”. Il loro piano soffocante promette di farti ottenere una vecchiaia ricca, portandoti a scommettere sul tuo futuro finanziario basandoti sul mercato azionario, sul mercato del lavoro, e sul mercato immobiliare. Devi rifiutarti di avere come piano finanziario il spera-e-prega; cambia corsia, guida sulla Fastlane e riporta in vita i tuoi sogni.

The Education of Millionaires (Inglese)

Alcune delle persone più intelligenti e di successo non hanno finito l’università. Nessuno di loro ha appreso le proprie abilità più importanti per il loro successo in un istituto di istruzione superiore. E come loro, la maggior parte di ciò che dovrai imparare per avere successo dovrai imparare da solo, fuori dalla scuola.
Michael Ellsberg ha iniziato a compilare i pezzi mancanti intervistando una vasta gamma di milionari e miliardari che non hanno titoli universitari, tra cui il magnate della moda Russell Simmons e il presidente fondatore di Facebook Sean Parker.

Questo libro è la tua guida per sviluppare abilità pratiche di successo nel mondo reale: come trovare ottimi mentori, costruire una rete di livello mondiale, rendere il tuo lavoro significativo (e il tuo significato funziona), costruire il tuo marchio e altro ancora. L’apprendimento di queste abilità è un’aggiunta necessaria a qualsiasi istruzione, sia che abbiate abbandonato la scuola superiore sia che sia laureato alla Harvard Law School.

Partire leggeri. Il metodo Lean Startup: innovazione senza sprechi per nuovi business di successo

La maggior parte dei nuovi business sembra fatalmente destinata al fallimento. Le cause sono innumerevoli, dall’instabilità dei mercati agli errori di valutazione dei promotori, ma molti insuccessi si possono prevenire. Quello della Lean Startup è un approccio radicale per il lancio di tutte le iniziative innovative – siano imprese esordienti o progetti nuovi all’interno di grandi imprese consolidate che aiuta a penetrare la nebbia dell’incertezza e individuare un percorso verso un business sostenibile, riducendo drasticamente tempi e costi e, di conseguenza, le probabilità di fallire. Il metodo elaborato dal giovane imprenditore Eric Ries e diffuso tramite passaparola in tutto il mondo (c’è un vero e proprio “movimento” Lean Startup, presente anche in Italia) – propone un processo di ideazione-check-modifica continuo, con vasto uso del web, volto ad adattare passo dopo passo il prodotto ai desideri dei clienti, tenendo sotto controllo gli esborsi finanziari. Benefici: più innovazione, meno spese e perdite di tempo e maggior probabilità di successo. Senza farsi ingannare dagli “indicatori delle vanità”, i falsi segnali di progresso usati normalmente per valutare la riuscita di un’iniziativa. Un libro per i nuovi imprenditori e innovatori che vogliono “partire leggeri” e testare la loro visione attraverso l’interazione continua con l’ambiente e il mercato. Un sistema semplice ed efficace che trasforma il modo in cui i nuovi prodotti sono costruiti e lanciati.

Vorresti guadagnare 50 € ? Sei stanco della tua banca ?

sei stanco della tua banca? È ora di darci un taglio. Apri il conto Fineco con il codice Amico: AA8646564. Per te un bonus da €50 e un anno di conto gratuito. Scopri la promo: https://bit.ly/3433vMR.

FinecoBank S.p.A. è una banca diretta multicanale indipendente con 1.318.000 clienti[senza fonte] che offre servizi di banking, credit, trading e investimento. (fonte https://it.wikipedia.org/wiki/FinecoBank)

Dispone di una delle maggiori reti di consulenti finanziari in Italia, con oltre 2.570 Personal Financial Advisor, un network di oltre 390 Fineco Center e un patrimonio totale clienti di 68 MLD €, di cui circa 29 miliardi nel segmento Private Banking al 31 marzo 2019. Fineco è anche leader in Italia nel trading online, con una quota pari al 24,75% nella classifica “Equity”. Dal 2 luglio 2014 è quotata alla Borsa di Milano, dove è presente nell’indice FTSE MIB.

Storia

Fineco nasce ufficialmente nel 1982 con la denominazione di GI-FIN S.r.l., diventando qualche mese più tardi una società per azioni.

L’anno successivo incorpora Istituto per le Cessioni del Quinto S.p.A., trasformandosi in Novara ICQ S.p.A., entrando nel gruppo Banca Popolare di Novara.

Nel 1996 viene ceduto a Banco Popolare di Brescia e varia la sua denominazione in ICQ Banca Cisalpina S.p.A.; nel 1999 viene ribattezzata Fin-Eco Banca ICQ S.p.A., parte del gruppo Bipop Carire e apre il servizio retail di trading online in Italia.

A fine 1999 Fineco diventa una vera banca e lancia il primo conto corrente remunerato in Italia.

Nei mesi successivi vengono aggiunti i servizi di conto corrente e il servizio si trasforma da conto di deposito a conto completo, con carte di pagamento, assegni, ricariche telefoniche e tutto ciò che oggi è parte dell’offerta Fineco.

Al 2001 Fineco raggiunge quota 250.000 clienti.

Nel 2002 segue Bipop Carire, diventando una banca di Capitalia, dove assume l’attuale ragione sociale di FinecoBank S.p.A. e viene inquadrata sotto FinecoGroup S.p.A., che le concede in affitto il ramo d’azienda che comprende la gestione di tutti i promotori finanziari di Bipop, Fineco ed anche Banca Manager.

Entrata nel Gruppo UniCredit

A seguito della fusione per incorporazione in UniCredit S.p.A. di Capitalia S.p.A., avvenuta nel 2008, incorpora così le attività di Xelion, che allora era la banca multicanale di UniCredit, mentre cede ad UniCredit Consumer Financing Bank S.p.A. ed UniCredit Banca per la Casa S.p.A., i business relativi alle cessioni del quinto (Fineco Prestiti S.p.A.) ed alle erogazioni di mutui (Fineco Crediti S.p.A.).

Il 7 giugno 2017 Fineco lancia le attività anche nel Regno Unito, attraverso un conto dedicato ai residenti UK.

Nel 2018 nasce Fineco Asset Management (FAM), società irlandese con il compito di gestire Fondi di Fondi.

Uscita dal Gruppo UniCredit

L’8 maggio 2019 UniCredit ha ceduto sul mercato il 17% delle azioni di FinecoBank rimanendo con solo il 18% senza più essere l’azionista di controllo. L’8 luglio successivo UniCredit ha ceduto anche la quota residua, di conseguenza FinecoBank non è più una una società del Gruppo UniCredit, diventando così indipendente.

Quotazione in Borsa

Dal 2 luglio 2014 è quotata alla Borsa di Milano sul segmento MTA con una capitalizzazione iniziale di 2,24 miliardi di corrispondente ai 3,70 euro per azione del prezzo dell’IPO.[5]

Dal 1º aprile 2016 il titolo FinecoBank entra a far parte del FTSE MIB e dal 2017 entra anche nello Stoxx Europe 600.

Persone chiave

  • Alessandro Foti, Amministratore Delegato e Direttore Generale
  • Paolo Di Grazia, Vice Direttore Generale e Responsabile Global Business
  • Fabio Milanesi, Vice Direttore Generale It, Operations, Customer Care
  • Mauro Albanese, Direttore Commerciale Rete PFA e Private Banking

Premi e riconoscimenti

  • L’applicazione di Fineco ha vinto il premio Premio WWW Il Sole 24 ore 2012.
  • Il sito ha vinto il premio “Sito web dell’anno” nella categoria “Finanza” nel 2011, 2012, 2013, 2014, 2015 e nella categoria ”Attività bancarie e investimenti” nel 2016.
  • Nel 2015 è stata definita dal Boston Consulting Group la banca più consigliata al mondo grazie al passaparola.
  • Nel 2016 KPMG ha inserito Fineco al sesto posto nella classifica delle migliori aziende per Customer Experience in Italia. Tra le banche, Fineco è al primo posto in assoluto.

Perché scegliere le materie prime ?

Le Materie Prime non possono “fallire”.

Non possono mai andare a zero, nel peggiore dei casi arrivano al costo di produzione. Nessuno vendarà mai sottocosto a lungo.

Consentono di creare un portafoglio ampiamente differenziato. Ad esempio, se la Borsa crolla, crollano tutte le Azioni. Ma nel caso delle Materie Prime, può ad esempio risentirne il petrolio o l’oro, ma non certamente il grano o la soia.

I Futures sulle Materie Prime hanno una nobile origine, ovvero la copertura dal rischio per gli imprenditori agricoli. 

Ordine Good Till Cancel (GTC)

Cos’è un ordine GTC?

GTC è l’abbreviazione di “good till cancelled” e vuol dire che l’ordine rimane attivo finché si verifica una di queste 2 condizioni:

a) viene annullato

b) l’operazione è completata.

I trader statistici usano spesso questo tipo di ordine, in quanto può essere disposto con largo anticipo e lasciato lì, invece di dover essere disposto giorno per giorno.

Cosa c’è da sapere sugli ordini GTC…

Sebbene il nome suggerisca che l’ordine ha una durata indefinita, i broker fissano solitamente un limite di 30-90 giorni, così da evitare che l’ordine cada in quel pericolosissimo posto chimato dimenticatoio. Se non viene portato a termine entro tale lasso di tempo, l’ordine viene annullato o prorogato.

Gli ordini GTC vanno di pari passo con gli ordini condizionati, il che significa che l’ordine GTC viene eseguito soltanto se sono soddisfatte le condizioni indicate. Per esempio, se vuoi acquistare uno strumento finanziario a un determinato prezzo, il tuo ordine sarà evaso soltanto quando lo strumento raggiungerà quel prezzo.


Dove hai sentito parlare di ordini GTC?

Il New York Stock Exchange (NYSE) e il NASDAQ hanno smesso di accettare ordini GTC e ordini condizionati GTC a febbraio 2016, al fine di sensibilizzare in merito al rischio associato a questo genere di ordini nei casi di elevata volatilità dei mercati.

È ancora possibile trasmettere ordini GTC e ordini condizionati GTC alla maggior parte dei broker, ma non più direttamente al NYSE e al NASDAQ.



L’unità di rete mappata potrebbe non riconnettersi all’avvio in Windows 10, versione 1809 e 1903

Si verificano i seguenti problemi in Windows 10, versione 1809 e 1903:

  •      In Esplora risorse, una X rossa appare sulle unità di rete mappate.
  •      Le unità di rete mappate vengono visualizzate come Non disponibili quando si esegue il comando net use al prompt dei comandi.
  •      Nell’area di notifica, una notifica visualizza il seguente messaggio: “non è stto possibile riconnettere tutte le unità di rete”

Microsoft sta lavorando a una risoluzione e stima che una soluzione sarà disponibile entro la fine di novembre 2018( al momento sto scrivendo a novembre 2019 e non ho trovato l’aggiornamento richiesto). Per monitorare l’argomento dell’unità mappata nella cronologia degli aggiornamenti di Windows 10 1809 KB 4464619. Attualmente, è possibile aggirare questo problema eseguendo gli script per ricollegare automaticamente la mappatura unità di rete quando si accede al dispositivo. Per fare ciò, creare due file di script e quindi utilizzare una delle soluzioni alternative, a seconda dei casi.

Crea uno script di nome MapDrives.cmd

PowerShell -Command "Set-ExecutionPolicy -Scope CurrentUser Unrestricted" >> "%TEMP%\StartupLog.txt" 2>&1 
PowerShell -File "%SystemDrive%\Scripts\MapDrives.ps1" >> "%TEMP%\StartupLog.txt" 2>&1

Il file deve essere eseguito a un prompt dei comandi regolare ma non elevato poiché deve essere eseguito con lo stesso privilegio di Esplora risorse.

Crea uno script di nome MapDrives.ps1

$i=3
while($True){
    $error.clear()
    $MappedDrives = Get-SmbMapping |where -property Status -Value Unavailable -EQ | select LocalPath,RemotePath
    foreach( $MappedDrive in $MappedDrives)
    {
        try {
            New-SmbMapping -LocalPath $MappedDrive.LocalPath -RemotePath $MappedDrive.RemotePath -Persistent $True
        } catch {
            Write-Host "There was an error mapping $MappedDrive.RemotePath to $MappedDrive.LocalPath"
        }
    }
    $i = $i - 1
    if($error.Count -eq 0 -Or $i -eq 0) {break}

    Start-Sleep -Seconds 30

}

Tutte le soluzioni alternative devono essere eseguite nel contesto di sicurezza dell’utente standard. L’esecuzione di script in un contesto di sicurezza elevato impedirà la disponibilità dei driver mappati nel contesto utente standard.

Crea una voce di avvio automatico

Nota: Questa soluzione funziona solo per il dispositivo che ha accesso alla rete all’accesso. Se il dispositivo non ha stabilito una connessione di rete al momento dell’accesso, lo script di avvio non riconnetterà automaticamente le unità di rete.

     Copia il file di script (MapDrives.cmd) nel seguente percorso tramite esplora risorse:

     %ProgramData%\Microsoft\Windows\Menu Start\Programmi\StartUp

     Copia il file di script (MapDrives.ps1) nel seguente percorso semrpe tramite esplora risorse:

    %SystemDrive%\Scripts\

     Un file di registro (StartupLog.txt) verrà creato nella cartella %TEMP%.
     Disconnettersi e quindi riconnettersi al dispositivo per aprire le unità mappate.

fonte: https://support.microsoft.com/en-us/help/4471218/mapped-network-drive-may-fail-to-reconnect-in-windows-10-version-1809

È un piacere comprare elettronica ed elettrodomestici in santa pace.

Oggi voglio raccontare la storia di quando mi si sono rotti il forno e la lavatrice quasi contemporaneamente. Dopo quasi venti anni di onorato servizio questi due importanti elettrodomestici hanno pensato di rompersi a distanza di un giorno uno dall’altro. Si sono chiamati.Il mio primo pensiero è stato quello di comprarli online. Il forno è stato comprato subito ed e purtroppo arrivato rotto.Alla luce di questo io e la mia compagna ci siamo consultati ed abbiamo provato ad andare nell’unico negozio di elettrodomestici presente nella nostra piccola città.Subito siamo stati accolti nel solito ambiente gigante pieno di rumore ed offerte altisonanti, volantini improbabili, offerte su offerte che invitano all’acquisto combinato con prodotti non necessari, e comunque compulsivo poichè ci sono offerte a tempo che vanno colte al volo. Tutto questo è confusionario. Questo è fatto per agitare le idee nella testa dell’ignaro cliente che non ha studiato marketing. E a quanto pare anche i commessi sono un po confusi , ovviamente non possono ricordare le specifiche dei 1000 prodotti, tutti uguali, che gli sono stati appoggiati li a loro insaputa. Essendo fa sempre un fan degli acquisti online ho preso l’abitudine quando vado in un negozio di valutare anche il prezzo su internet dello stesso prodotto. Oggi i motori di ricerca con il codice ean dicono motlissime cose!Per permettersi di fare offerte assurde i prezzi erano semplicemente gonfiati a dismisura.Abbiamo quindi preferito tornare all’idea originale. Questa volta però ho preferito usare un sito dal qule avevo già comprato in passato, ma che solitamente non viene citato. Si chiama yeppon.Su questo sito ho potuto scegliere, nella tranquillità di casa, avendo sotto occhio tutte le caratteristiche tecniche e potendo fare confronti quale sarebbe stata la nostra prossima lavatrice.Sono stato consigliato da un amico all’acquisto di una lavatrice direct drive perché molto silenziosa ed efficiente.Non sono mai stato un fan del modello base e quindi ho preferito questa con un enorme cestello 9 kili e possibilità di lavaggio anche a vapore senza detersivi, che vanno ad inquinare l’ambiente. Con possibilità di aggiornamento software via telefono ;-)In fase di ordine, a differenza di quanto era stato possibile con il sito di eccellenza per ecommerce, ho potuto scegliere consegna al piano, installazione e ritiro dell’ usato. A tutto questo bisigna dare un valore. Altrimenti ti trovi la lavatrice vecchia in casa da portare giù per le scale. Così in pochi giorni la questione lavatrice sarà risolta. Con grande soddisfazione mia e della mia bellissima moglie.Se stai pensando di comprare degli elettrodomestici o prodotti elettronici, non conviene fermarsi al primo sito che incontri. Gli altri hanno dovuto differenziarsi e quindi offrono servizi avanzati.Ti potrebbero far piacere €10 di sconto per i tuoi acquisti di elettronica e informatica e telefonia?Usa questo codice su yepponhttps://yeppon.mention-me.com/m/ol/nu1gg-massimo-donatoFatevi anche voi una vostra opinione su questa lavatricehttps://www.yeppon.it/p-lg-f4j6vy1w-lavatrice-caricamento-447614/

Trovare lo spazio occupato una cartella su linux

Per trovare la dimensione dello spazio ccupato su disco da una cartella o da un albero certelle su linux ci torna utile il comando du:

du-hs

la sintassi di questo comando è:

  • h: visualizza al dimensione in formato umanamente leggibile, cioè aggiungendo K per kbyte, M per mega, G, per giga, etc… nel modo più opportunamente leggibile
  • s: visualizza solo il totale, senza questo parametro visualizzerebbe ogni dimensione di ogni singolo file…